FESTIVAL LA CHALEUR DES GRANDS FROIDS #3 | Corpolinkscluster

Dall’1 al 11 febbraio 2018 avrà luogo a Chambéry la terza edizione del Festival La Chaleur des grands froid, il cui primo obiettivo è quello di distillare un’alta dose di calore nel cuore dell’inverno!

Il tema di questa terza edizione del festival sarà l’incontro tra la cultura dell’arte e la cultura dello sport. L’Espace Malraux ospiterà una serie di spettacoli, incontri, performance e proiezioni di film in cui arte e sport si fonderanno per dare vita a rappresentazioni entusiasmanti che faranno vibrare i vostri corpi.

In programma:

– 01 febbraio 20:00 // 02 febbraio 20:00, presso il Teatro Charles Dullin di Chambéry: LA PESADILLA

Un’opera teatrale del coreografo Piergiorgio Milano, con Nicola Cisternino.
Pesadilla racconta la ricerca dell’equilibrio precario tra un sogno ad occhi aperti ed una vita ad occhi chiusi.

“I tuoi incubi iniziano con gli occhi aperti o chiusi? E’ possibile leggere i sogni di qualcuno? Chi non riesce a dormire può rimanere sveglio? Abbiamo tutti sognato a occhi aperti, siamo sicuri di non aver già vissuto a occhi chiusi?”

Pesadilla… significa incubo. Il protagonista rappresenta un uomo comune, intrappolato nei suoi sogni, nel tentativo disperato di rimanere sveglio e nel continuo insuccesso dei suoi tentativi per riuscirci.
Lo spettacolo si svolge nel suo spazio mentale, nel quale a poco a poco si precipita senza sosta, mentre fantasie e fantasmi prendono il sopravvento sul protagonista che si ritrova ad essere egli stesso personaggio sfortunato di un circo immaginario che prende vita nella sua testa.
Lo spettacolo racconta con affilata e grottesca ironia l’imbruttimento esistenziale di una società che si barcamena sul filo dell’isteria. In un limbo sospeso tra insonnia, sonnambulismo e narcolessia, Pesadilla ricalca le torture della vita moderna tratteggiando con un linguaggio metaforico gli stress e le fatiche esistenziali procurate da deformità quotidiane, impertinenze tecnologiche e frenesie urbane.

 

08 febbraio 20:00 // 09 febbraio 20:00 // 10 febbraio alle 16:00 // 10 febbraio 20:00 // 11 febbraio alle 16:00, presso la Sala della Bisseraine Bissy: UN SOIR CHEZ BORIS 

Uno spettacolo circense di Olivier Debelhoir e Pierre Déaux.
Boris è un artista di circo, trapper dalla periferia, funambolo, amante degli orsi e delle canzoni d’amore Anni ’80 .
Dopo aver iniziato la sua carriera come funambolo venti anni fa, Olivier Debelhoir ha esplorato molte discipline diverse: dalla danza, alla corda per funamboli, al tai chi ecc. . Oggi gioca con la sua dolce follia e vari oggetti: scala, sedia, pala, sci!

 

– 31 gennaio 9:00, presso la Salle Jean Renoir di Chambéry avrà luogo la conferenza: “CULTURE ARTISTIQUE VS CULTURE SPORTIVE” con Jean-Marc Huitorel

Jean-Marc Huitorel è un critico d’arte, curatore e professore. È autore di numerosi articoli e libri sull’arte contemporanea e lo sport. È un collaboratore regolare della rivista Artpress.
Huitorel ci offrirà elementi di riflessione sui collegamenti tra arte e sport attraverso l’esplorazione dei problemi del dono, del talento, e dello stress, del corpo e dei suoi usi.

 

Per scoprire tutti gli eventi in programma e avere maggiori dettagli scarica il programma del Festival: programma festival La chaleur des grands froids.

Questo festival si inscrive all’interno del progetto Corpo Links Cluster come parte del programma ALCOTRA 2014-2020 – Cooperazione transfrontaliera Francia-Italia.