Cognome, nome: Belmondo, Stefania
Paese: Italia
Disciplina principale: Sci nordico, fondo

BIOGRAFIA
Nata a Vinadio nel 1969, è una delle atlete più titolate della storia dello sci di fondo, con dieci medaglie olimpiche e tredici iridate. Si è ritirata dalle competizioni nel 2002 dopo aver portato a casa un palmares di successi impareggiabile, tra cui 10 medaglie olimpiche: 2 ori (30 km ad Albertville 1992, 15 km a Salt Lake City 2002), 3 argenti (inseguimento ad Albertville 1992, 30 km a Nagano 1998, 30 km a Salt Lake City 2002) e 5 bronzi (staffetta ad Albertville 1992, inseguimento e staffetta a Lillehammer 1994, staffetta a Nagano 1998, 10 km a Salt Lake City 2002). Ha fatto la storia anche nei Mondiali aggiudicandosi ben 13 medaglie di cui: 4 ori (inseguimento e 30 km a Falun 1993, 15 km e inseguimento a Dachstein 1999), 7 argenti (staffetta a Val di Fiemme 1991, staffetta a Falun 1993, 5 km, 15 km, 30 km e inseguimento a Trondheim 1997, staffetta a Ramsau am Dachstein 1999) e 2 bronzi (15 km a Val di Fiemme 1991, staffetta a Lahti 2001). Si è aggiudicata anche 72 podi in podi di Coppa del Mondo, di cui 21 vittorie, e nel 1999 ha conquistato il primo posto in classifica generale. 

PROGETTI PROPOSTI
Incontro e partecipazione al percorso di residenza sul territorio di Pragelato con il coreografo Marco D’Agostin per lo sviluppo del progetto “FIRST LOVE” nell’estate 2018; partecipazione alla restituzione pubblica della residenza in collaborazione con il Centro Olimpico del Fondo e ad un incontro pubblico sul territorio di Pragelato nell’estate 2018.

Partecipazione ad un incontro pubblico artista-sportivo all’interno di Torinodanza festival ad ottobre 2018.